Negli ultimi tempi il Cerbero Podcast, celebre canale di Twitch avente come protagonisti gli youtuber Davide Marra (in arte Mr. Marra), Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare) e Mr. Flame, è stato bannato dalla piattaforma per circa un mese per un grosso fraintendimento. La prima volta, verso settembre, i ragazzi del Cerbero Podcast erano stati bannati per 24 ore a causa di alcune immagini considerate troppo sexy. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Gli youtuber hanno chiesto alla piattaforma di accorciare questo periodo ed adesso stanno aspettando una risposta. Adesso continuate pure a sputare sui diritti fondamentali per i quali tanto si è combattuto, tanto ormai abbiamo perso pure quelli. by thisisgiul 17 Dicembre 2019, 14:32. Dopo che Davide Marra ha realizzato due video molto analitici ed espliciti sulla questione, lui e Simone Santoro hanno realizzato una live privata senza spettatori per poi caricarla su YouTube, in modo da spiegare definitivamente non solo perché il Cerbero Podcast sia stato bannato, ma anche le scelte che loro prenderanno per andare avanti con il canale, dato che non vogliono abbandonarlo. Here you'll find all collections you've created before. Share Tweet. Twitch Italia ha deciso di fermarsi per 24 ore. Negli ultimi tempi il Cerbero Podcast, celebre canale di Twitch avente come protagonisti gli youtuber Davide Marra (in arte Mr. Marra), Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare) e Mr. Flame, è stato bannato dalla piattaforma per circa un mese per un grosso fraintendimento.. Adesso tuttavia c’è una grossa novità: il ban del canale è stato accorciato. Lei fa chiarezza! Zoe Massenti ha definito “stronza” Elisa Maino nel suo romanzo? You must be logged in to post a comment. Agiornamento 07/12/2020 – Pare che […] Non ci resta che attendere, sperando che Twitch non faccia un altro scherzo inutile. Cerbero Podcast: i dettagli sul ban e sul futuro del canale. Valerio Mazzei NON parteciperà ad “Amici”: assente alla registrazione della prima puntata, “Se hai difficoltà a sederti per un pasto, mangiamo insieme”: così Sara Sadok aiuta chi ha disturbi alimentari. 2,833 Likes, 60 Comments - Cerbero Podcast (@cerberopodcastreal) on Instagram: “Oggi doppio appuntamento con il Cerbero: ore 16:00 e ore 21:00. Davide Marra inizia la sua carriera dal cinema, passando poi a fare il personal trainer, sino ad arrivare a Twitch. Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato già del No Stream Day, la proposta lanciata dal Cerbero Podcast. Prima puntata Sgarbi vs Barbara…” Tra le informazioni principali c’è il fatto che il Cerbero Podcast sia stato bannato per un arco di tempo che equivale ad un mese. ban cerbero podcast denuncia dissing dudubbi flame mr flame mr flame faccia mr hide mr marra podcast strike ti ho scoperto youtube fa cagare. Non lo sappiamo con certezza. No Nut November, la strana sfida che riguarda i ragazzi: ecco come e perché è nata, No Stream Day, lo sciopero pacifico degli streamer di Twitch: ecco il manifesto. Commenti. Chi è Josh Richards? To use social login you have to agree with the storage and handling of your data by this website. Al manifesto hanno aderito personaggi importanti, tra cui Fedez, … La prima volta di Cecilia Cantarano in tv (quando ancora non era famosa): il video! 29 Febbraio 2020, 12:00. Il fattore scatenante, se così si può dire, è riconducibile al ban permanente di un collega chiamato Daniele Simonetti, in arte Sdrumox. La durata di quest’ultimo infatti non è più di un mese, ma di due settimane. Nel documento Cerbero_Podcast non contesta il ban del collega, quanto la mancanza di chiarezza nella scelta unilaterale di trasformare un'esclusione di 6 mesi in una a vita dalla piattaforma. Cerbero Podcast, un nuovo membro si aggiunge al gruppo: ecco di chi si tratta! I cerberiani lo ufficializzeranno oggi pomeriggio, ma sappiamo già che il motivo non è riconducibile alla puntata andata in onda ieri sera. Viva il più ricco che mangia il più piccolo senza possibilità di difesa.”. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Simone Santoro e Davide Marra informano inoltre che Twitch sta cambiando le loro regole sulla tolleranza (i ban infatti sono aumentati) e questo non sarebbe un problema se la piattaforma avvisasse gli utenti nel giusto arco di tempo e non in maniera improvvisa. Lo sfogo di GiampyTek contro Youtube per i guadagni: “Mi sono rotto le scatole” – ecco cos’è successo, Anima contro chi parla ancora della relazione con LaSabri: “Basta, il passato è passato”. Cerbero Podcast. Broadcasted live on Twitch -- Watch live at https://www.twitch.tv/cerbero_podcast La situazione promette un bel miglioramento. Inutile dire che, essendo l’obiettivo della trasmissione quello di parlare di argomenti attuali ed analizzare i problemi della società sia dentro che fuori dal web, il titolo non aveva alcun fine dispregiativo nei confronti degli omosessuali e che Twitch solitamente informa se il titolo della live sia adatto o meno prima che essa inizi, cosa che stavolta non ha fatto. Il Cerbero Podcast, trasmissione che avviene su Twitch ed avente come protagonisti gli youtuber Davide Marra (in arte Mr. Marra), Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare) e Mr. Flame, è stato bannato dalla piattaforma per aver utilizzato un titolo contenente la parola “frocio“. L’iniziativa è stata lanciata dal Cerbero Podcast, primo podcast italiano sulla piattaforma viola. A quanto pare, nonostante l’evidente confusione e la volontà di non offendere nessuno, uno dei moderatori ha deciso comunque di punire l’azione di Simone Santoro, bannando il canale per una settimana. Questa non è la prima volta che succede ed i motivi imposti da Twitch sono sempre stati immotivati o poco chiari, così Davide Marra ha immediatamente deciso di commentare la cosa sui social: “Un ringraziamento speciale anche a tutti coloro i quali mi hanno sistematicamente dato della zecca e del comunista ogni volta che parlavo dell’importanza di tutele sociali e sul lavoro, di come il libero mercato senza controllo, senza un adeguato sostegno sindacale et similia sia una barbarie. Non vi meritate passione e umanità”. Sdrumox, nome d’arte di Daniele Simonetti, era stato sospeso da Twitch dopo una battuta al limite del buonsenso fatta durante una delle sue live. Una notizia sicuramente molto gradita. Voi che cosa ne pensate? Il Cerbero Podcast, celebre canale Twitch basato su argomenti di attualità, il quale ha come conduttori gli youtuber Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare), Davide Marra e Mr.Flame sembra essere destinato a non avere mai pace. Saga dell'hater in studio - 2019 Il Cerbero annuncia una nuova rubrica chiamata "Hater in studio", nella quale i tre invitano i loro contestatori direttamente a casa loro per uno scontro in diretta sul canale Twitch. Tutti i ban del Cerbero Podcast La prima volta, verso settembre, i ragazzi del Cerbero Podcast erano stati bannati per 24 ore a causa di alcune immagini considerate troppo sexy. by A questa prootesta, ovviamente pacifica, hanno deciso di partecipare fra gli altri i ragazzi del Cerbero Podcast, Marco Crepaldi e Barbie Xanax. Watch Homyatol clips on Twitch. “Ci sono cascato di nuovo“, ha scritto Mr. Flame, citando la canzone sanremese di Achille Lauro. Il canale è stato infatti bannato di nuovo… ma stavolta il motivo supera i limiti dell’assurdo: durante una delle sue ultime live, Simone Santoro ha cercato di dire la parola “Neromante“, ma per un lapsus ha iniziato dicendo “negro“, per poi correggersi subito dopo. Cerbero Podcast prende in giro Delfina dei PirlasV: ecco cosa è successo e la risposta della crew bolognese, Panetty e Cerbero Podcast bannati nuovamente da Twitch: “È una sconfitta per noi”, Twitch, classifica agosto 2020: Pow3r il più visto, boom di Tumblurr, Cerbero Podcast conquista il Just Chatting, Lo sfogo di Mr. Marra: “Mi sono rotto i cogl**ni! Poche settimane dopo, rieccoci: il canale del Podcast era stato oscurato a causa di una battuta definita “innocua e palesemente goliardica”, tra l’altro neppure procunciata dai tre streamer protagonisti. Perché il problema sollevato con Twitch è diverso rispetto a quelli che possono venirsi a creare su Facebook o su YouTube? In una live collettiva, alla quale hanno partecipato numerosi colleghi streamer, sono stati illustrati i punti del Manifesto, una serie di richieste da rivolgere ai vertici della piattaforma. In questo periodo, il Cerbero ha subito un ban da Twitch. Our site; Facebook; Leave a Reply Cancel reply. © 2020 Tuberfan. La mobilitazione “nasce in seguito ai recenti avvenimenti ai danni di un collega”, scrive su Instagram Davide Marra, ideatore del #Nostreamday e conduttore del Cerbero Podcast. Non si sa se il ban sia definitivo o temporaneo come le altre volte e di certo quello che è successo attualmente non è una cosa che si può approvare nelle norme che dovrebbero rispettare i creator. La trasmissione è andata in onda ieri sera alle 21.30 e la prima sorpresa è stata la sigla. Twitch Italia si stringe attorno a Sdrumox dopo il ban permanente del ragazzo dalla piattaforma streaming. Le mamme sbarcano su TikTok e diventano virali in tutto il mondo: ecco chi sono! Sui social spopola già l’hashtag #FreeCerbero. L’idea dello sciopero è arrivata da Davide Marra, noto streamer italiano voce principale del Cerbero Podcast, a seguito del blocco di 6 mesi, tramutatosi poi in un allontanamento permanente dalla piattaforma, dello streamer italiano Daniele Simonetti, conosciuto su Twitch come Sdrumox. Il Cerbero Podcast è stato bannato da Twitch.Per l’ennesima volta. Un giovane ragazzo con un innata passione per il cinema, soprattutto quello di Fellini, ma che oggi grazie alle cause e agli eventi della vita si è trovato ad indossare i panni dello YouTuber. Twitch ha bannato il Cerbero Podcast senza dare nessuna spiegazione a riguardo, e al momento non si sa se il ban è temporaneo o permanente. Comments. Lorenzo Paggi (Jayred) svela in che rapporti è rimasto con la sua ex Sofia Viscardi, Pow3r, perché non ha preso la patente? L’idea dello sciopero è di Davide Marra, voce principale del Cerbero Podcast, ma il casus belli nasce dopo il ban permanente dello streamer Sdrumox, spalla e amico del collega Marco Merrino. Lo so da quando ho 10 anni’ – ecco come l’ha scoperto (video). Considerando che ne sia già passata una, manca effettivamente pochissimo al ritorno del Cerbero Podcast. 12 nov 2020. Una notizia sicuramente molto gradita. Un lavoro che ama e che vorrebbe continuare in scala più grande. L’iniziativa nasce come forma di protesta dopo il perma-ban di Sdrumox dalla piattaforma di streaming di proprietà di Jeff Bezos. Ecco come reagisce ai complimenti delle fan, Lele Pons rivela: ‘Mio padre è gay. Greve. Forse la causa scatenante è stata l’intervista a una cam girl, creatrice di video fetish? SHARES. Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato già del No Stream Day, la proposta lanciata dal Cerbero Podcast. Il Cerbero Podcast ritorna su Twitch dopo il ban temporaneo di 14 giorni. La situazione promette un bel miglioramento. Il Cerbero Podcast tornerà attivo Domenica 8 Marzo, giorno in cui vedremo per la prima volta il nuovo studio in cui il celebre trio girerà le sue prossime live, il quale sarà, a detta degli youtuber, qualcosa di ancora più professionale. I depensanti di tutto il tubo si sono riuniti ieri sera, 16 dicembre, su Twitch per il ritorno del Cerbero Podcast. “Ho due grandi preoccupazioni” – ecco cos’ha detto, Il Collegio, Davide Vavalà sex symbol? Tuttavia, che sia un mese o meno, le webstar non hanno alcuna intenzione di starsene con le mani in mano (anche perché il ban ha rappresentato per loro un forte danno economico) e sono decisi per ora a continuare le live monetizzate su YouTube, in modo da non perdere il ritmo con i loro spettatori, i quali stanno chiedendo ogni giorno agli youtuber novità sulla loro attuale condizione e sperano in un ritorno in grande stile. A dare questa notizia è stato Mr.Flame, il quale si è dichiarato felicissimo ed ha mandato anche un sacco di frecciatine a tutte le persone (senza fare nomi) che hanno praticamente gioito del loro ban in maniera inutile ed ingiustificata. Update: Sono stati rilasciati gli aggiornamenti definitivi su questa questione (trovate tutti i dettagli qui). L’intro è ormai stata appresa a memoria da tutti i fan e possiamo anche ricordare l’omaggio reso in una storia con Homyatol al Fanta Expo di Salerno. L’ultima live fatta su Twitch dal Cerbero Podcast, la celebre trasmissione avente come protagonisti le webstar Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare), Davide Marra (in arte Mr. Marra) e Mr. Flame, non è stata vista molto bene dalla piattaforma, la quale ha deciso di bannare immediatamente il canale. 38 658 visualizzazioni. L’intervista a Mr. Flame (Cerbero Podcast) che spiega le motivazioni del #nostreamday. Enter your account data and we will send you a link to reset your password. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. L’iniziativa nasce come forma di protesta dopo il perma-ban di Sdrumox dalla piattaforma di streaming di proprietà di Jeff Bezos. Twitch Italia ha deciso di fermarsi per 24 ore. Inutile dire che, essendo l’obiettivo […] Adesso tuttavia c’è una grossa novità: il ban del canale è stato accorciato. Il canale del Cerbero Podcast è stato bannato (per l’ennesima volta) da Twitch. Il Cerbero Podcast torna su Twitch dopo il ban – ecco quanti spettatori si sono connessi. È il No Stream Day, l’iniziativa lanciata dal Cerbero Podcast e al quale hanno già aderito numerosi colleghi streamer. Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato già del No Stream Day, la proposta lanciata dal Cerbero Podcast.L’iniziativa nasce come forma di protesta dopo il perma-ban di Sdrumox dalla piattaforma di streaming di proprietà di Jeff Bezos. Ennesimo ban da Twitch per il Cerbero Podcast, cos’è successo stavolta? Il Cerbero Podcast, trasmissione che avviene su Twitch ed avente come protagonisti gli youtuber Davide Marra (in arte Mr. Marra), Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare) e Mr. Flame, è stato bannato dalla piattaforma per aver utilizzato un titolo contenente la parola “frocio“. Pubblicato il domenica 15 Settembre 2019 da News TuberFan. Qual è il motivo? Sappiamo per certo che il ritorno di Simone Panetti è previsto per settimana prossima, quindi fra poco rivedremo all’opera il ragazzo romano. Gingergeneration.it è una testata registrata presso il Tribunale di Milano. Il motivo per ora non può essere svelato, ma crediamo che al suo comeback darà le dovute spiegazioni ai fan. Per rimanere aggiornato su tutte le news, tutte le recensioni e tutte le interviste riguardanti il mondo di YouTube che scriviamo sul sito, scarica l’app. Se dovesse essere permanente, Tutubbi, Flame e Marra perderebbero il lavoro, e il canale più seguito in Italia crollerebbe per sempre dopo due anni di successi. Li abbiamo intervistati per approfondire le potenzialità di intrattenimento di Twitch e cosa chiedono nel loro manifesto. Mr. Flame ritornerà attivo il tuo canale?-_- KaLLaK -_-7 ore … Ormai sembra che vogliano accanirsi per dispetto. Negli ultimi tempi il Cerbero Podcast, celebre canale di Twitch avente come protagonisti gli youtuber Davide Marra (in arte Mr. Marra), Simone Santoro (in arte YouTube Fa Cagare) e Mr. Flame, è stato bannato dalla piattaforma per circa un mese per un grosso fraintendimento. CITAZIONE (Hirpus-IlGermanico @ 18/9/2020, 21:31) CITAZIONE (Brutto Vero @ 18/9/2020, 21:27) Avevo fatto una lista di canali su un altro Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Watch them stream Just Chatting and other content live! La comunicazione è arrivata direttamente dai protagonisti del Podcast più scorretto e irriverente del tubo: “Ufficialmente bannati per una battuta assolutamente innocua e palesemente goliardica“, hanno scritto su Instagram. No Stream Day Twitch del 9 dicembre: ecco il vero motivo della protesta. GHALI ADESSO BASTA! Tutti i diritti riservati . P.iva 09263391212, Il Cerbero Podcast è stato bannato di nuovo, Il ban del Cerbero Podcast viene accorciato, è stato bannato dalla piattaforma per circa un mese per un grosso fraintendimento, Cerbero Podcast: i dettagli sul ban e sul futuro del canale, Il Cerbero Podcast viene bannato e Mr. Marra si sfoga. Twitch, i ban di Panetty e Cerbero Podcast. L’ultima volta, a metà dicembre, Twitch aveva bollato come offensivi termini come “frontman”. Depensanti, clochard e frontman di tutto il web, ci risiamo. Twitch Italia ha deciso di fermarsi per 24 ore. Ripercorriamo brevemente i fatti. 2,111 Likes, 42 Comments - Cerbero Podcast (@cerberopodcastreal) on Instagram: “immagini che puoi sentire.” Questo si applica a tutta l’Italia lavoratrice, ma anche in casi piccoli come questo, dove non esiste alcun supporto per chi lavora. Share Tweet. Oggi, 9 dicembre, Twitch Italia si ferma. Attorno alle 2 di notte del 29 febbraio il profilo Twitter StreamerBans ha ufficializzato il quarto ban nel giro di un anno per Mr Marra, Tutubbi & Company. Adesso tuttavia c’è una grossa novità: il ban del canale è stato accorciato. Cerbero Podcast - tra i più noti canali di live streaming su Twitch - ha lanciato il Manifesto degli streamer. La storia completa del 18enne da 20 milioni di followers! L’unica sicurezza è che, ahinoi, Twitch è una piattaforma molto servera e i ban scattano molto facilmente. Sono molti i colleghi che hanno deciso di fare quadrato e lanciare l’iniziativa #NoStreamDay, una specie di sciopero utile a far sentire la propria voce contro il colosso messo in piedi da Jeff Bezos. Viva i modelli americani! thisisgiul Parliamo UNA VOLTA PER TUTTE di questi FATTI … E’ questa la motivazione che ha portato molti utenti italiani ad aderire a #NoStreamDay, una protesta pacifica indetta per oggi dalla popolare trasmissione Cerbero Podcast. Scaricare. La piattaforma ha deciso di procedere con il ban per il podcast più scorretto e provocatorio. 0.