Un video hard inviato dalla donna al fidanzato, maestra in un asilo nido in provincia di Torino, che lui, appena diventa "ex"pubblica sulla chat del calcetto. Lui li diffonde in un gruppo su Whatsapp composto da amici. E poi anche licenziata. News aggiornate H24 sul tuo giornale digitale, L’ex fidanzato ha condiviso nel gruppo del calcetto immagini “hard” della povera maestra d’asilo. La mamma, dal canto suo, fa visionare il video alla direttrice dell’asilo, che decide quindi di licenziare la maestra. Il fidanzato diffonde video privato tra gli amici del calcetto: maestra d’asilo licenziata. La dirigente ha spiegato alle altre mamme il motivo del licenziamento ed ha annunciato alla maestra che in quel modo non avrebbe più trovato lavoro. © 2018 - 2020 | lettoquotidiano.it - Tutti i diritti riservati. La donna gli aveva inviato 18 foto e un video hard, in cui lei è riconoscibile per un dettaglio in particolare. Un video hard, accompagnato da foto esplicite e senza veli. L’ex fidanzato, un calciatore militante nelle categorie dilettantistiche, avrebbe infatti condiviso con gli amici del gruppo di calcetto parecchi video e foto hard, che la ritraevano inequivocabilmente mostrando anche il viso. Una maestra d’asilo è finita vittima di un caso di revenge porn quando il suo ragazzo dell’epoca ha diffuso un suo video in un contesto di intimità. Vittima di revenge porn, umiliata e minacciata. Video hard diffusi in chat dall’ex ragazzo, ricatti e minacce e in ultimo il licenziamento: la maestra ha sporto denuncia. 18 novembre 2020 09:41 . Oggi, presso il Tribunale di Torino, è iniziato il processo per diffamazione nel caso di video intimi della maestra d’asilo diffusi illecitamente.Al banco degli imputati ci sono la direttrice dell’asilo e la madre che ha contribuito a diffondere il video, recuperandolo dal cellulare del marito (compagno di calcetto dell’ex fidanzato della ragazza). Come riferisce anche La Repubblica, quel video ha fatto in breve tempo il giro delle chat whatsapp. Amazon, gaffe sul docufilm di Totti: in copertina c’è il rivale, Barbara D’Urso casalinga hot: mai vista così – FOTO, Elisabetta Gregoraci, bellezza da copertina: scollatura esagerata – FOTO, Girandole di Csaba: la ricetta del dolce della sua infanzia, Il nonno si allena per il regalo alla nipote: lo spot fa commuovere il mondo, Viky Varga da spettacolo sui social: il vestito sale fino lì – VIDEO, Pizza? L’insegnante denunciata da una mamma si difende Intanto per l’ex fidanzato della maestra è scattato l’anno di messa alla prova. “Guai a te se lo denunci o lo dici in giro. Ricattata da una madre e licenziata. Pare infatti che la madre del suo alunno avrebbe chiamato la maestra minacciandola di non denunciare il marito (in possesso del video inviatogli). Una maestra d’asilo di Rovereto (Trento) è stata licenziata dopo aver ricevuto la denuncia da parte di una mamma perché a scuola non indossava la mascherina: “Nessuno mi … L’ex fidanzato invece, dovrà svolgere un anno di servizi socialmente utili, 8 ore settimanali compresi i giorni festivi. Finisce in tribunale la storia di una maestra d’asilo di provincia, difesa dall’avvocato Domenico Frangiapane, al centro di una storia di invidia e ignoranza. Pippa Middleton fa vergognare Kate: ma come ti sei conciata? Il video, che avrebbe dovuto rimanere privato, è stato invece diffuso dall’uomo su una chat con gli amici del calcetto. L’insegnante però non si fa intimidire da quel ricatto e decide di denunciare tutto. È quindi scattata la denuncia per diffamazione. Maestra d'asilo no-mask licenziata: "Ho dimostrato che le mascherine provocano danni" Accade in provincia di Trento. La ricostruzione della vicenda. “Se lo denunci lo mando alla scuola”. Una maestra d'asilo di Torino è stata licenziata: il fidanzato aveva diffuso un suo video privato tra gli amici del calcetto. Successivamente, come se non bastasse, per la giovane insegnante sono arrivate le minacce. Tutto nasce da una relazione tra un uomo e una donna, maestra d’asilo in un comune del torinese. Lei gli invia alcune fotografie senza vestiti e un video con contenuti erotici a lui destinati. Adesso la preside che l'ha licenziata è imputata per diffamazione. La pietra dello scandalo è stata un filmato che ritrae la giovane donna in un momento d’intimità con l’ormai ex fidanzato. Il filmato fa il giro della rete fino a quando la moglie di uno dei giocatori lo trova e riconosce la maestra dell'asilo di … Il fatto è accaduto nella provincia di Torino. Maestra d’asilo manda video hard e foto al fidanzato: ricattata e licenziata. La donna è stata infatti vittima della purtroppo ormai classica dinamica del revenge pornography. La vicenda ha come scenario il capoluogo piemontese ed e’ li’, a Torino, che finisce in Tribunale. Un gesto sconsiderato e completamente privo di senso, quello compiuto dalla madre di uno dei suoi studenti. Condividi articolo. Anche in questa occasione, la direttrice della scuola non ha aiutato la donna ma l’ha immediatamente denunciata. La sventurata protagonista della vicenda però, non si è fatta sopraffare e non ha ceduto alle minacce della donna. Dopo averglielo inviato su whatsapp, è iniziato l’incubo di una maestra d’asilo del torinese. La donna si accorge che la protagonista del video è la maestra d’asilo di suo figlio e decide di inviare le immagini alle altre mamme. Altrimenti dico tutto alla dirigente dell’asilo”. Maestra d’asilo minacciata per video “hard”: la denuncia della donna donna al cellulare (gettyimages) Un gesto sconsiderato e completamente privo di … Una giovane maestra d’asilo perde il lavoro a causa di un video indirizzato al proprio fidanzato. Come riferisce anche La Repubblica, quel video ha fatto in breve tempo il giro delle chat whatsapp. Aveva girato un video hard per il ragazzo con cui si frequentava. La moglie di uno dei calciatori riconosce nella donna del video la maestra d'asilo di suo figlio e decide di girare il contenuto alle altre mamme. Il materiale esce dalla chat in questione, fino ad arrivare a un uomo che riconosce nella donna la maestra d’asilo di sua figlia. Tale pratica consiste nella pubblicazione su internet, senza il consenso dell’interessato, di video erotici anche a scopo di ricatto. È bastato un video girato via Whatsapp, per mandare in frantumi la vita di una maestra d’asilo del torinese. Drammatica disavventura per una giovane maestra d’asilo, nel torinese. Una maestra d'asilo di un comune nel torinese è stata licenziata dopo che i suoi video privati sono finiti in chat. Adesso l’insegnate ha chiesto centinaia di migliaia di euro di risarcimento sia alla direttrice che alla madre per minacce. La pagina Facebook ilmioviaggioamiami il 12 marzo 2019 ha pubblicato un video che mostra le tristi immagini di una rissa tra donne, riportandolo come un filmato di una mamma intenta a picchiare una maestra d’asilo.Non sono mancati, ovviamente, i commenti in cui veniva approvata quella violenza giustificata dagli episodi di violenza sui bambini di cui le cronache sono pingui. Una vicenda intricata quella che vede protagonista questa giovane maestra d’asilo, che non va in alcun modo resa riconoscibile, insegnante in una struttura privata di un Comune della provincia. Durante la relazione lei invia alcune foto e un video con contenuti intimi ed espliciti al fidanzato. Il giovane dovrà svolgere otto ore di lavori socialmente utili ogni settimana, senza alcuna sospensione nei mesi estivi o nei periodi festivi. Torino, video hard di una maestra d’asilo finisce in rete: la direttrice... Reggio Emilia, abusa della nipotina della compagna: arrestato un 45enne, Torino, assolda picchiatore perché spezzi le dita al figlio gay: “Non deve più lavorare”, “Fate una carezza al mio papà in ospedale”: il commovente appello della figlia agli infermieri, Venezia, Alessandro Sgambati morto a 8 anni: l’ultimo saluto al piccolo guerriero, Il dramma di Elena e Francesco: uccisi da una fuga di gas alla Caritas di Velletri, Neonata positiva al Covid abbandonata in ospedale: arrestata la madre, Bollo auto e canone Rai cancellati: vediamo per quale categoria, Antonella Clerici, il dramma privato: ‘Mia sorella finge di non conoscermi’, Elodie in bagno tutta trasparente, lo specchio tradisce: ‘Non è sola’, Sanremo 2021, anticipazioni: 26 concorrenti anziché 20 e non solo. La donna, che lavorava come maestra presso un asilo nel comune di Torino, è ora stata licenziata dopo che le sue foto e i suoi video hard hanno fatto il giro del web. La giovane maestra d’asilo ha infatti subito, oltre all’umiliazione, anche il dramma del licenziamento senza alcuna motivazione. E così ha fatto, provocando il licenziamento. Aveva girato un video hard per il ragazzo con cui si frequentava. La maestra ha invece chiesto un risarcimento cospicuo, altrimenti, ha annunciato di costituirsi parte civile nel processo contro la dirigente scolastica e la mamma dell’alunno che aveva fatto arrivare il video alla direttrice. La donna riconosce la maestra d’asilo del figlio e grida allo scandalo. Ma niente. Una maestra d'asilo di 22 anni è stata licenziata e messa in croce dopo che il suo ex ha diffuso delle sue foto di nudo, come se la colpa fosse sua e come se scambiarsi foto e video … Prima nella chat del calcetto del giovane che lo aveva ricevuto, poi è finito nelle mani della direttrice della scuola in cui lavora l’insegnante. Una maestra d'asilo di un comune nel torinese è stata licenziata dopo che i suoi video privati sono finiti in chat. A scoprirlo, per prima, la moglie di uno dei compagni di calcetto del giovane che lo aveva diffuso in rete. Maestra d’asilo viene licenziata per un video a luci rosse diffuso dal fidanzato La maestra d’asilo licenziata per un video hard: «Tradita dal mio ex: mi fidavo» Ormai la strada è tracciata . Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia. La ricetta. Invece di aiutare la maestra, chiaramente vittima della situazione, la moglie in questione ha ben pensato invece di denunciarla alla scuola, (soltanto dopo aver divulgato il video tra le altre madri) provocando così il suo licenziamento – a nostro avviso anch’esso insensato. Si, ma cotta in padella come Simona Ventura. Io della storia della maestra d’asilo licenziata per aver mandato un video porno al fidanzato non ho capito niente. Da lì sono arrivate alla direttrice della scuola, che ha licenziato la maestra. Tutta colpa di un video hard, inviato via whatsapp al fidanzato dell’epoca e finito sulla chat del calcetto del ragazzo. Redazione . La maestra d’asilo e questo ragazzo si sono frequentati per un po’ di tempo. Pare che la moglie di uno degli amici a cui è arrivato il video abbia riconosciuto la donna, insegnante del figlio. Dopo averglielo inviato su whatsapp, è iniziato l’incubo di una maestra d’asilo del torinese. Ma non è finita qui. Leggi l'articolo completo: La maestra d'asilo e il video hard finit...→ 2020-11-17 - / - corrieredellumbria.corr.it; 14 ore fa; Cagliari-Inter 1-3, gol e highlights: l'ex Barella, D'Ambrosio e Lukaku ribaltano la rete di Sottil | Video.